fbpx

News

21/01/2020

Vendo casa: come lo comunico?

Come si prepara un annuncio immobiliare efficace? Con quali canali lo si diffonde? Ecco qualche rapida risposta e alcuni consigli.

 

Hai intenzione di vendere casa e sei concentrato su di una serie di importanti questioni: quale cifra chiedere, quali documenti preparare, vendere da privati o tramite agenzia…

Forse, però, non hai ancora messo a fuoco un tema che è ugualmente rilevante: come farai circolare la notizia che la tua casa è in vendita? Dove metterai il tuo annuncio?

Se pensi che possa bastare un cartello con la scritta “Vendesi” esposto sul balcone, rischi di restare deluso. In realtà la comunicazione della vendita di un immobile è un passaggio che devi curare attentamente, perché sarà la chiave del successo della tua operazione.

 

Vendere casa sul web: un’enorme vetrina affollata

Nell’era del digitale il primo strumento di comunicazione da considerare è sicuramente il web, una grandissima vetrina, potenzialmente aperta su di un vastissimo pubblico ma anche incredibilmente affollata.

Puoi partire dai tuoi profili social e contare sul passaparola tra i tuoi contatti.

Puoi anche trovare numerosi siti, anche gratuiti, per gli annunci immobiliari di privati ma di solito propongono migliaia di inserzioni, fra le quali la tua potrebbe perdersi.

Qual è allora lo strumento più efficace? Dove mettere l’annuncio di vendita?

Prima ancora, però, dovresti chiederti: cosa potrebbe rendere davvero speciale il mio annuncio immobiliare?

 

Le immagini della tua casa: solo foto di qualità

Il primo elemento che colpisce il lettore di un annuncio è la foto che lo accompagna. Scarta subito l’idea di fare qualche scatto con il tuo cellulare: se la tua foto sarà scura o sfocata, non attirerà l’attenzione di nessuno. Ma anche se usi una buona macchina digitale, di quelle che fanno tutto loro, potresti comunque non riuscire a valorizzare a sufficienza i pregi della tua abitazione.

A volte gli inserzionisti scelgono dettagli che poi, agli occhi dei possibili acquirenti, risultano del tutto insignificanti. Le piastrelle del tuo bagno possono essere anche nuove e costose, ma se cerchi di vendere la tua casa mostrando solo una parete piastrellata (e qualcuno lo fa davvero), potresti non avere successo.

Il consiglio è di investire un po’ di soldi e rivolgersi a un professionista, in grado di mettere in evidenza le caratteristiche più intriganti della tua abitazione.

E visto che parliamo di professionisti, potresti anche valutare l’idea di far realizzare un video. Il video, è accertato, attira infallibilmente l’attenzione. Il top sarebbe un virtual tour in 3D, che permetterebbe di visitare virtualmente la tua casa da pc.

In ogni caso, sia che tu opti per delle foto o ti lanci con un video, l’importante è che tu metta online un elemento di qualità, che comunicherà sia il valore della tua casa sia la tua serietà.

 

Come va scritto un annuncio immobiliare?

Le immagini contano ma devono essere accompagnate dalle giuste parole. Ma come si deve scrivere un annuncio di vendita?

Normalmente un annuncio immobiliare contiene le informazioni base, come il numero dei locali e dei servizi, la presenza di balconi, mansarde, cantine e box. Tutte informazioni che devi inserire. Come anche devi mettere in luce le particolarità positive della tua abitazione, i comfort, però con sincerità e trasparenza.

Qualsiasi esagerazione o mezza verità verrebbero presto a galla, facendoti fare una pessima figura. Ma, se vuoi che la tua inserzione si distingua e resti impressa nella mente di chi la legge, allora devi giocare la carta delle emozioni.

Il tuo annuncio immobiliare deve trasformarsi in un mini-racconto che descriva l’abitazione ma anche gli elementi che la rendono per te speciale: devi cioè riuscire a trasmettere delle sensazioni, a far percepire l’atmosfera di casa tua.

Ti potrebbero aiutare l’accenno a qualche aneddoto della tua vita tra quelle mura o descrivere il quartiere in cui l’abitazione è inserita e come ci si vive.

E visto che parliamo di testi per il web, applica, con l’aiuto di un esperto, le tecniche Seo (ottimizzazione per i motori di ricerca), accorgimenti che possono aiutare la tua inserzione ad apparire tra i risultati dei motori di ricerca.

 

Le tante strade del web

Abbiamo già accennato al fatto che esistono numerosi siti che pubblicano gratuitamente annunci immobiliari di privati.

Fra i più noti, casa.it, case24,it, casaclick.it. Persino Salvatore Aranzulla, il mago di Internet, dedica un articolo al tema come vendere casa online. Hai già capito, però, che il problema è distinguersi all’interno di una folla di inserzioni.

Passando ai social, anche Facebook e Instagram possono essere dei validi mezzi di diffusione del tuo annuncio. Ma, se vuoi contare su qualcosa di più solido del passaparola tra i tuoi contatti, per avere qualche risultato ti converrà sponsorizzare il post relativo alla vendita, investendoci qualche euro.

Se, infine, disponi di cifre più significative, valuta l’ipotesi di fare della pubblicità vera e propria sui siti immobiliari o sulle testate online del tuo territorio.

 

Le opportunità dell’offline

Il digitale in primo piano va decisamente bene.

Ma non è detto però che qualcuno dei vecchi sistemi di comunicazione non possa funzionare.

Realizzare e distribuire volantini ben fatti, comprare spazi su testate cartacee della tua città e regione, eventuali affissioni in luoghi frequentati sono attività che, se ben svolte e gestite, possono ancora aiutarti nella vendita della tua casa. Anche in questo caso, la qualità del materiale, delle immagini e dei testi è fondamentale. Avvaliti almeno della consulenza di un grafico pubblicitario.

 

Ce la fai a fare tutto da solo?

Preferisci occuparti di persona della vendita della tua casa e delle attività di promozione? E’ una scelta apprezzabile, che però ti costerà in termini di tempo, impegno e denaro.

Finora abbiamo visto che:

– per le foto o i video della tua abitazione è meglio che ti rivolga a un professionista;
– che il testo dovrebbe avere caratteristiche emozionali e Seo, che ti può garantire solo un copywriter;
– che occorre studiare e mettere a confronto i vari siti di annunci immobiliari, inviare l’inserzione e curarne le vicende;
– passando ai social, che dovrai quanto meno informarti su come funzionano le sponsorizzazioni.

Un’ultima considerazione importante da non dimenticare: dovrai gestire tutte le chiamate che riceverai dopo la pubblicazione.

A questo punto forse dovresti valutare l’opportunità di affidarti a un’agenzia immobiliare: la promozione del tuo immobile, gestita in modo professionale in tutti i dettagli, sarà compresa nell’accordo per la vendita.

L’agenzia curerà testi e immagini, utilizzerà i propri canali on e offline per diffondere l’annuncio, gestirà tutte le richieste di info.

Non tutte le agenzie sono uguali: naviga un po’ in rete, prendi informazioni, confronta le diverse tipologie di annunci immobiliari. Scoprirai così un’agenzia che fa della comunicazione il suo servizio principale, tanto da definirsi un’agenzia di comunicazione che vende immobili: We Are Town.

Con i professionisti di We Are Town e con il loro approccio da comunicatori la tua casa si farà notare con tutti i suoi pregi e riuscirà ad attirare l’attenzione di numerosi acquirenti. We Are Town è l’agenzia di comunicazione che vende immobili, l’unica con un direttore creativo inserito nel management in grado di fornire il giusto valore ai progetti immobiliari.